Come convincere i genitori a pagare le bollette dell'asilo nido in tempo

Che tu gestisca una catena di centri diurni commerciali o che tu sia un fornitore a domicilio che si prende cura di pochi bambini, essere pagato in tempo è fondamentale per gestire la tua attività con successo. Quando i genitori restano indietro con le bollette, può avere un impatto negativo sia sulle tue finanze, sia sul modo in cui gestisci il tuo centro. Metti in atto procedure standard per il modo in cui i genitori vengono fatturati e pagati per evitare conflitti e perdite di entrate.

Scrivilo

Quando iscrivi un bambino al tuo asilo nido, scrivi un accordo contrattuale da far firmare ai genitori e specifica chiaramente la tua politica di pagamento. Considera la possibilità di chiedere un deposito che verrà applicato in caso di pagamenti in ritardo o mancati, o addirittura richiedere il pagamento in anticipo dei servizi. Descrivere come verrà gestita la mancata puntualità del pagamento di una fattura, ad esempio le tasse in ritardo o la sospensione dei servizi di assistenza all'infanzia. Discuti la tua politica di pagamento con i genitori prima che il loro bambino si iscriva per assicurarti che comprendano appieno come operi e quali saranno le conseguenze del mancato pagamento.

Opzioni di pagamento dell'offerta

Offri ai genitori il maggior numero possibile di opzioni di pagamento per garantire un pagamento tempestivo. Ad esempio, strutturare le pianificazioni dei pagamenti in base al giorno di paga di un genitore e accettare assegni elettronici e bonifici PayPal o consentire ai genitori di pagare online con una carta di credito o di debito. Più sono i modi in cui i genitori devono pagare, meno scuse dovrebbero essere in grado di raccogliere. Offri buoni regalo anche per il tuo centro, nel caso in cui i membri della famiglia allargata desiderino un metodo per compensare le spese di assistenza diurna per i loro cari.

Emetti un avviso

Segui la tua politica per l'emissione di un avvertimento scritto ai genitori in arretrato. Il tuo avvertimento scritto dovrebbe precisare in modo specifico quanto denaro è dovuto, quando è dovuto, quali commissioni per il ritardo sono state calcolate e il risultato del mancato pagamento continuato. Se la tua politica proibisce ai genitori di portare il loro bambino all'asilo se la bolletta è scaduta, indica una data finale di presenza per avvisare in anticipo il genitore di prendere altri accordi.

Segui le minacce

Se un genitore continua a rimanere indietro con il pagamento, parla personalmente del problema e cerca potenziali opportunità per una soluzione. Se il genitore non è disposto o non è in grado di discutere una soluzione, segui i tuoi termini per interrompere la custodia dei bambini fino a quando il saldo del conto non è stato pagato o non sono state prese disposizioni di pagamento sufficienti, o qualsiasi procedura sia stata indicata nel contratto. Se il genitore tenta di accompagnare il bambino per la cura a prescindere, incontra il genitore alla porta, ribadisci le tue condizioni e rimani fermo sulla cessazione dell'assistenza.