Brand Ambassador vs. Sponsor

Gli ambasciatori e gli sponsor del marchio sono due diversi approcci di marketing con lo stesso obiettivo di diffondere la consapevolezza su un marchio specifico. Gli ambasciatori dei marchi più redditizi sono solitamente rappresentanti di celebrità o professionisti del marketing che vengono associati ai marchi attraverso i mass media e il passaparola. Gli ambasciatori del marchio possono anche essere professionisti del marketing non pagati che espongono il marchio ad altri. Gli sponsor possono essere grandi aziende o piccole imprese che associano il loro nome a eventi e prodotti popolari. Entrambi i termini hanno definizioni ampie ma sono correlati nella missione di costruire il riconoscimento del nome di un marchio.

Celebrità ambasciatrici del marchio

Molti ambasciatori del marchio provengono dal mondo dei media televisivi affermati come spettacoli televisivi, sport e pubblicità. Cindy Crawford è passata da una carriera di modella ad attrice e poi portavoce di marchi che offrono prodotti di moda, bellezza, gioielli e arredamento per la casa. Gli ambasciatori del marchio vengono pagati per associare la loro immagine a un marchio, che può comprendere un'ampia linea di prodotti. Questa associazione collega una certa percentuale dei seguaci della celebrità con le sponsorizzazioni che aiutano a commercializzare i prodotti. Altri ben noti ambasciatori del marchio includono Jennifer Lopez, Michael Jordan e George Clooney.

Ambasciatori regionali del marchio

I lavori di ambasciatore del marchio pubblicizzati nelle pubblicazioni classificate locali vengono utilizzati per attirare candidati che non sono celebrità ma hanno personalità estroverse e si divertono a incontrare nuove persone. Questi ambasciatori vengono assunti per spiegare qualcosa su un marchio, dimostrarne l'uso o fornire campioni. Gli ambasciatori del marchio sviluppano molte volte relazioni con i contatti commerciali condividendo campioni del marchio e facendo presentazioni per organizzazioni e individui a conferenze o in negozi o uffici. Il lavoro non è sempre legato alla vendita diretta in quanto l'obiettivo è spesso quello di favorire relazioni che creino business attraverso il passaparola e contatti esistenti. Il termine "ambasciatore del marchio" ha una definizione ampia che include anche le persone che non vengono pagate ma a cui vengono offerti prodotti da testare e utilizzare. Queste persone possono essere ben note all'interno di una piccola regione in cui opera l'azienda.

Sponsor

Il termine "sponsor" ha usi diversi nei media, ma generalmente si applica a un'entità che paga o fornisce visibilità ai media. Le pubblicità televisive sono una sovrapposizione del concetto di ambasciatore del marchio e della sponsorizzazione. La sponsorizzazione dei media può significare che un punto vendita dei media fornisce pubblicità gratuita in cambio di menzioni promozionali su inviti, volantini e banner di un evento. Un modo in cui una piccola impresa può ottenere copertura mediatica gratuita senza pagare per la sponsorizzazione è associarsi a una causa o azione della comunità. Una compagnia può anche pagare per sponsorizzare una squadra locale, una compagnia teatrale o un'altra organizzazione in cambio di un posizionamento prominente del logo della compagnia o di una menzione in un programma o nella pubblicità.

Confronto

Le piccole imprese con budget limitati possono risparmiare sui costi di manodopera e marketing lavorando con ambasciatori del marchio e le aziende con budget pubblicitari più ampi possono ottenere un'esposizione più rapida diventando sponsor di eventi della comunità coperti dai media locali. Gli ambasciatori del marchio costruiscono un mercato una persona alla volta attraverso l'esperienza del marchio. Gli sponsor, che possono essere acquirenti di media time o fornitori di media, hanno l'obiettivo più ampio di raggiungere rapidamente un ampio mercato con l'intenzione di attirare una certa percentuale di pubblico per effettuare un acquisto.