Come calcolare le spese operative per una piccola impresa di progettazione

Le spese operative possono rientrare in una serie di categorie per una piccola società di progettazione, dalle spese generali delle strutture alle spese di manodopera e di viaggio. Capire come calcolare le spese operative per un'azienda di progettazione è importante per controllare i costi e mantenere la redditività. In quanto aziende di servizi, è probabile che i progettisti scoprano che le spese generali, la manodopera, le tasse, le tariffe e i materiali di consumo costituiscono la maggior parte delle loro spese operative.

Calcola le strutture generali Facilities

Le spese generali delle strutture includono spese quali affitto, rate del mutuo, utenze e costi di manutenzione dell'edificio. A seconda delle dimensioni della tua azienda, potresti trovare le tue strutture in testa molto più piccole rispetto alle aziende di altre linee di attività. Uno studio di progettazione architettonica composto da una sola persona, ad esempio, può facilmente operare da un ufficio di tre stanze, o anche fuori dalla casa del progettista. Poiché i pagamenti dell'affitto o del mutuo dovrebbero rimanere relativamente stabili nel tempo, dovresti essere in grado di utilizzare lo stesso importo mensile in ogni periodo per i calcoli delle spese operative. Tieni un registro delle tue bollette mensili per aggiungere con precisione queste spese variabili al mix.

Calcola il costo del lavoro

Il calcolo delle spese di lavoro sarà più semplice o più complesso a seconda delle dimensioni della tua forza lavoro e delle modalità con cui paghi i dipendenti. Se assumi un numero limitato di professionisti a salario fisso, ad esempio, le tue spese di lavoro dovrebbero rimanere costanti per lunghi periodi di tempo. Se invece assumi lavoratori orari o paghi i venditori su commissione, d'altra parte, i tuoi costi di manodopera varieranno nel tempo. Ad ogni modo, usa il tuo sistema di contabilità per creare un rapporto sulle spese di lavoro per un dato periodo per assicurarti che siano rappresentate accuratamente.

Calcola i costi del servizio diretto

Anche se un'azienda di design non vende prodotti fisici, ci sono ancora costi di servizio diretti da considerare. Aggiungi le spese per i materiali di consumo, come carta da disegno e utensili da disegno. Aggiungere eventuali canoni di licenza ricorrenti per il software di progettazione assistita da computer o eventuali spese una tantum per nuovi acquisti o aggiornamenti di software. Includere il costo dei subappaltatori che eseguono compiti specifici per te. Questi costi variano notevolmente a seconda del tipo di servizi di progettazione forniti e della struttura operativa. Un'azienda con 100 dipendenti che progettano attrezzature aeronautiche avanzate avrà una gamma di costi diretti molto più ampia rispetto a un team di 5 persone di stilisti, ad esempio, a causa delle attrezzature avanzate che devono utilizzare.

Altre spese operative

Incontrare i clienti e viaggiare in siti lontani può essere una parte importante della gestione di un'azienda di design, quindi tutte queste spese possono essere considerate costi operativi. Includere le tasse sulla proprietà, le spese pubblicitarie a breve termine, le spese legali, i diritti di licenza, i premi assicurativi e qualsiasi altra spesa a breve termine direttamente correlata alla conduzione degli affari. Dopo aver contabilizzato tutte le spese operative per un determinato periodo, sottrai la somma dalle entrate lorde per calcolare l'utile operativo per il periodo.