Indicatori chiave di prestazione del settore della consulenza manageriale

Se si definiscono e si monitorano gli indicatori chiave di prestazione per la propria attività di consulenza gestionale, è possibile identificare quali attività migliorano le prestazioni. I KPI ti danno un feedback immediato su come la tua azienda sta avanzando verso gli obiettivi che ti sei prefissato. Se noti un netto miglioramento dei KPI dopo aver completato un particolare tipo di contratto o aver svolto il tuo lavoro in un certo modo, fare più di quel tipo di lavoro in quel modo migliorerà le prestazioni generali della tua azienda.

Obiettivi

Prima di poter utilizzare i KPI per valutare le proprie prestazioni, è necessario identificare gli obiettivi verso i quali sta lavorando la propria attività di consulenza gestionale. I tuoi obiettivi ti aiutano a selezionare i KPI rilevanti tra le centinaia di variabili che misurano le prestazioni della tua azienda. Potresti cercare di aumentare la redditività, far crescere la tua attività, migliorare la qualità del tuo team o ottenere risultati migliori per i tuoi clienti. Gli obiettivi che scegli determineranno quali indicatori di performance sono fondamentali per la tua azienda.

Scelta dei KPI

I possibili KPI finanziari per un'azienda di consulenza gestionale includono margini di profitto, entrate, ordini disponibili, ordini ricevuti e fatture per cliente. I KPI relativi alle prestazioni di consulenza includono la soddisfazione del cliente, il numero di nuovi clienti e il numero di clienti abituali. I KPI relativi alle qualifiche del team potrebbero essere il numero di ore di formazione, il numero di dipendenti che ricevono la formazione e la percentuale del budget speso per la formazione. Devi scegliere quei KPI direttamente correlati ai tuoi obiettivi. Sebbene tu possa tenere traccia di molte altre variabili, le modifiche in esse non saranno rilevanti per ciò che stai cercando di fare con la tua attività. I KPI che scegli sono la variabile che ti consente di prendere le decisioni che ti aiutano a migliorare le prestazioni dell'azienda.

Definizione di KPI

Devi definire i tuoi KPI in un modo che ti dica immediatamente quanto bene stai andando. La soddisfazione del cliente è una potenziale variabile KPI, ma devi definirla in un modo che esprima chiaramente le prestazioni. Se stai basando la soddisfazione del cliente su sondaggi con punteggi da bassi ad alti da 1 a 10, puoi misurare il tuo KPI valutando i punteggi medi per la soddisfazione complessiva del cliente o la percentuale di clienti con un punteggio superiore a 8 per il numero di clienti soddisfatti. L'importo o la percentuale di profitto è un buon KPI, ma ancora meglio è l'aumento percentuale rispetto all'anno precedente. Devi definire i tuoi KPI in un modo che sia rilevante per ciò che stai cercando di ottenere.

Monitoraggio dei KPI

Una volta identificati e implementati KPI chiaramente definiti relativi ai tuoi obiettivi, puoi monitorarli per mostrarti quali azioni, decisioni e attività contribuiscono positivamente alle prestazioni della tua azienda. Dopo aver completato un'attività, puoi controllare i tuoi KPI per vedere quale effetto ha avuto. Quando prendi una decisione, i KPI ti danno un feedback. I KPI ti danno un'indicazione su cosa dovresti fare con la tua attività di consulenza gestionale e cosa è controproducente. Man mano che procedi imparerai a migliorare indirettamente i KPI e con essi le performance della tua azienda.