Quali rischi interni ed esterni mostrano i rapporti finanziari?

Le aziende generano rendiconti finanziari per ottenere informazioni sullo stato della loro salute finanziaria e operativa. L'analisi di queste dichiarazioni fornisce informazioni approfondite che aiutano a identificare i problemi e le preoccupazioni che l'azienda e il suo management devono affrontare. Il calcolo degli indici finanziari e il loro confronto con le norme del settore e le tendenze interne è un metodo di analisi. I rapporti finanziari forniscono anche informazioni sui rischi che le aziende affrontano e su come affrontarli.

Coefficienti di liquidità

I rapporti finanziari sono una categoria molto ampia. Qualsiasi rapporto generato dal confronto dei numeri su un rendiconto finanziario è un rapporto finanziario. Gli indici di liquidità, un sottoinsieme degli indici finanziari, valutano la capacità di un'azienda di far fronte ai propri obblighi finanziari a breve e medio termine. Senza liquidità sufficiente per pagare i suoi conti, un'azienda può fallire. Minore è la liquidità, maggiore è la probabilità di fallimento e prima è probabile che l'azienda fallisca. Gli indici di liquidità evidenziano i rischi insiti nella definizione di una fattibile politica di fatturazione e incasso, delle strutture incentivanti della forza vendita e delle politiche di approvvigionamento e nella gestione del flusso di cassa.

Sfrutta le percentuali

L'analisi di determinati rapporti finanziari, in particolare quelli relativi alla leva finanziaria, può anche aiutare a identificare i problemi che possono portare al fallimento di un'impresa. La disponibilità del debito e l'attuale livello dei tassi di interesse sono fattori di rischio ambientale esterno che compaiono nei coefficienti di leva finanziaria. Le politiche interne di un'azienda sull'utilizzo del debito e il mix di azioni e debiti nella sua struttura del capitale sono fattori di rischio interni. Una restrizione dell'offerta che incide sul prezzo di determinati asset influisce anche sui rapporti di leva finanziaria.

Rapporti di redditività

La redditività e il flusso di cassa positivo sono i fattori chiave del successo e della redditività a lungo termine di un'azienda. I rapporti di redditività confrontano i vari numeri di conto economico con le vendite totali. Questo aiuta a identificare i problemi, inclusi i problemi di inventario. La rotazione delle scorte indica fattori di rischio esterni, tra cui la domanda di mercato o le interruzioni dell'offerta e dell'approvvigionamento. Può indicare fattori di rischio interni, tra cui la valutazione della posizione e l'efficacia del marketing. Questi rapporti possono identificare altri rischi, tra cui la conformità alle normative, le esigenze di formazione e le tariffe di noleggio e manutenzione.

Tassi di rendimento

I tassi di rendimento sono ancora un altro gruppo di rapporti finanziari. Questi mostrano le prestazioni operative di un'azienda. L'ambiente di raccolta di capitali influisce su questo rapporto. Più è facile raccogliere capitali da investitori esterni, più è probabile che alcune società perseguano tale opzione rispetto al debito o a una crescita più lenta. Tassi di rendimento interni più elevati sono rischi interni. Ulteriori rischi interni includono l'ambiente operativo o competitivo di un'azienda, le sue procedure interne e la capacità di gestione.