Perché i senior manager non dovrebbero essere disposti a delegare?

Alcuni senior manager non riescono a riconoscere che imparare a delegare può renderli manager migliori e mantenere le persone che supervisionano impegnate nel loro lavoro. I senior manager possono persino vedere la delega come uno strumento che rafforza le carriere dei subordinati, rendendo i manager meno essenziali per le loro aziende.

Funzione

La delega sul posto di lavoro implica più che l'assegnazione di alcuni compiti a subordinati per liberare il tempo di un senior manager per affrontare altri compiti. La delega di compiti richiede anche ai manager di rinunciare a una certa quantità di potere, consentendo a un dipendente di esercitare il proprio giudizio e prendere varie decisioni da solo per completare un compito assegnato. Senza delega, i senior manager sono coinvolti nel completamento di ogni fase del compito, il che vanificherebbe lo scopo di delegare i compiti ai subordinati.

Problemi di controllo

Secondo l'Harvard Business Review, alcuni senior manager hanno difficoltà a rinunciare al controllo su tutto ciò che influisce sul loro lavoro. Temono che i subordinati li eclissino se completano con successo i compiti delegati e potrebbero persino essere preoccupati che un subordinato li sostituirà. Tuttavia, i senior manager alla fine rendono inefficienti i dipartimenti che sovrintendono quando non useranno i talenti degli altri per aumentare la produttività. I manager rischiano anche di diventare inefficaci quando non riservano i loro talenti per compiti a livello di gestione.

Risparmio di tempo

Evitare la delega può essere visto come una strategia per risparmiare tempo per alcuni dirigenti senior. L'Harvard Business Review rileva che alcuni manager presumono automaticamente di poter completare le attività più velocemente e meglio dei subordinati. Tuttavia, un senior manager non sa necessariamente di cosa sono capaci gli altri dipendenti perché si rifiuta di delegare i compiti. Questa manovra può ritorcersi contro i manager che sono sovraccarichi di lavoro, perché nel frattempo potrebbero non riuscire a raggiungere gli obiettivi aziendali.

Abilità manageriali

I dipendenti che si assicurano promozioni per posizioni dirigenziali spesso lo fanno perché hanno ottenuto buoni risultati in lavori di livello inferiore, ma ciò non significa che sappiano essere buoni manager. Alcuni senior manager non delegano perché mancano di capacità di gestione. Ad esempio, i manager che non sono buoni comunicatori hanno difficoltà a dare istruzioni chiare ai subordinati. Altri manager non hanno capacità personali e non capiscono che non usare i talenti di subordinati competenti ostacola la motivazione e il morale dei dipendenti.