Quali sono alcune domande che un manager dovrebbe porre a un dipendente quando ha inserito la notifica?

Anche le dimissioni di un dipendente da una piccola impresa possono influire gravemente sui piani aziendali immediati. Può causare ritardi se hai una scadenza e ti lascia senza abbastanza dipendenti per coprire il lavoro fino a quando non assumi qualcuno di nuovo. La partenza di un dipendente molto amato può anche abbassare il morale degli altri dipendenti. Il principale metodo utilizzato dai manager per comprendere meglio le dimissioni dei dipendenti è un colloquio di uscita. Questo in genere include più domande che possono aiutare a rivelare come migliorare la tua azienda per prevenire futuri logoramenti.

Decisione

Le domande decisionali si concentrano sui motivi per cui un dipendente ha scelto di andarsene o tentano di convincere un dipendente laborioso o altamente qualificato a rimanere. Questi tipi di domande includono "Perché hai deciso di andartene?" e "Cosa ti ha attratto del nuovo lavoro o azienda?" Se il dipendente lascia il lavoro o l'insoddisfazione di un collega, le domande che cercano di convincere il dipendente a rimanere includono "C'è un modo per convincerti a restare?" o "Ci sono miglioramenti al lavoro o all'ambiente di lavoro che potrebbero convincerti a restare?"

Esperienze

Indipendentemente dal fatto che il dipendente lasci o meno a causa di un nuovo lavoro, dovresti porre domande sulle sue esperienze lavorative. Le risposte del dipendente possono aiutare a fornire ulteriori dettagli sul motivo per cui sta lasciando e rivelare modi per migliorare il lavoro per il prossimo lavoratore. Le domande relative al lavoro includono "Quali sono stati gli aspetti più e meno soddisfacenti del tuo lavoro?" e "Ritieni di aver ricevuto una formazione e un sostegno al lavoro sufficienti?" Se un dipendente ti dice che non l'ha fatto, fai domande aggiuntive come "Quali aree erano insufficienti?" oppure "Potresti fornirmi esempi di modi in cui non hai ricevuto un adeguato supporto lavorativo?"

Supervisione

Porre domande specifiche sulla supervisione ricevuta da un dipendente può rivelare se qualche aspetto della gestione ha innescato la decisione del dipendente. Molti dipendenti in partenza non menzionano i problemi del supervisore per paura che ciò renderà impossibile tornare in azienda in un secondo momento o utilizzarti come riferimento. Alcuni forniranno un feedback quando gli viene chiesto se sono convinti che le loro risposte non li influenzeranno negativamente. Esempi di domande di supervisione includono "Quali aspetti dello stile del tuo supervisore ti sono piaciuti e non ti sono piaciuti?" e "Cosa avrebbe potuto fare il tuo supervisore per migliorare le sue capacità di gestione?"

Miglioramento

Un manager pone a un dipendente che si dimette domande sul lavoro e sul miglioramento aziendale per contribuire a rendere l'azienda più efficiente e amichevole per i dipendenti. Questi includono "Quali miglioramenti alla politica aziendale o lavorativa puoi suggerire?" e "Se potessi cambiare due o tre cose su questa azienda, cosa cambieresti?" Le risposte potrebbero rivelare che un processo che ritenevi efficiente in realtà richiede più tempo per essere completato da un dipendente o che i tuoi dipendenti hanno bisogno di più pause.