Utilizzo di video RFID per tenere traccia dell'inventario

RFID sta per identificazione a radiofrequenza. È un termine generico per descrivere il modo in cui l'inventario viene monitorato dalle aziende attraverso le onde radio. In futuro, le aziende sperano di essere in grado di tenere traccia di prodotti, inventario e una miriade di informazioni tramite collegamenti e video in loco. Al momento della pubblicazione, l'uscita video è principalmente sui dispositivi di conteggio e sui terminali dei computer dove vengono registrati i dati. Tuttavia, la tecnologia RFID presenta numerosi vantaggi rispetto ai codici a barre e agli scanner standard.

Tecnologia e tag RFID

L'RFID esiste dai primi anni '70. Diverse aziende, come rivenditori, produttori di prodotti di consumo, produttori farmaceutici e imprese di magazzino, utilizzano la tecnologia. I tag dei dispositivi contenenti microchip sono incorporati in prodotti, pallet di magazzino, scaffali, carrelli e contenitori, a seconda delle esigenze di una particolare azienda. I microchip contengono numeri di serie che sono univoci per tutti i prodotti e sono in grado di memorizzare fino a 2 kilobyte di informazioni, secondo "RFID Journal". A differenza dei codici a barre, le aziende che utilizzano la tecnologia RFID possono tracciare prodotti come l'abbigliamento in tempo reale. Quindi, le aziende sanno quando i prodotti sono stati spediti, il numero venduto, il numero rimasto sugli scaffali, i loro colori e se mancano prodotti in qualsiasi momento.

Tracciamento

Per tenere traccia dell'inventario sono necessari altri due componenti video RFID: il lettore e il transponder. Il lettore è un dispositivo portatile che esegue la scansione della merce o dell'inventario su scaffali, pallet o altri luoghi di stoccaggio. I lavoratori che scansionano i prodotti possono leggere i dati che vengono ottenuti su un piccolo schermo sopra il lettore. Questi dispositivi palmari sono in grado di leggere tag fino a 3 metri di distanza, a seconda che una piccola azienda utilizzi frequenze radio basse o alte. Le informazioni possono essere ottenute a distanza tramite radiofrequenza. I dati vengono poi elaborati attraverso un transponder, che contiene l'infrastruttura informatica e software necessaria per tracciare tutto l'inventario.

Vantaggi e svantaggi

Utilizzando il monitoraggio dell'inventario RFID, i dipendenti delle piccole imprese possono contare la merce molto più rapidamente. I lettori RFID non devono essere posizionati direttamente sui tag per contare la merce. E possono scansionare i dati attraverso materiali, oggetti e cartoni. La tecnologia RFID è anche più precisa dello scanner e dei sistemi di codici a barre, il che significa che gli imprenditori possono rilevare i prodotti mancanti più rapidamente. Inoltre, la tecnologia video RFID è altamente efficiente, il che può aiutare le piccole imprese a ridurre i costi del lavoro.

Considerazioni

Esistono diverse limitazioni e problemi con il monitoraggio dell'inventario RFID. Molte aziende utilizzano sistemi proprietari, che non possono essere letti da altre aziende. Ad esempio, un piccolo produttore può utilizzare un software RFID utilizzato da pochi dei suoi piccoli clienti al dettaglio. Di conseguenza, il monitoraggio dell'inventario non può essere integrato nell'intera catena di approvvigionamento: produttori, grossisti, rivenditori e consumatori. Le variazioni del software riguardano principalmente i diversi produttori di RFID. Un altro problema con il monitoraggio video RFID è la privacy dei consumatori. Le aziende potrebbero eventualmente essere in grado di tracciare i consumatori dopo aver effettuato gli acquisti, soprattutto se iniziano a utilizzare chip più piccoli e non rilevabili. Questo può essere vantaggioso per le aziende che studiano come i consumatori utilizzano i loro prodotti, ma un vero incubo e un'invasione della privacy per gli acquirenti.